Forum didattico

valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by antonio maddalosso -
Number of replies: 17

Comunicato inerente le Verifiche scritte:

 Si ricorda che le verifiche scritte, per avere validità legale, devono prevedere un’identificazione certa dello studente che svolge la prova (attraverso l’accesso con un account istituzionale legato ad Argo o alla G Suite) e dovranno essere poi archiviate a fine anno e consegnate, in formato digitale, alla segreteria.

Le uniche due piattaforme che danno piena validità legale alle prove svolte, sia per l’identificazione degli studenti sia per l’archiviazione finale delle prove, sono Argo oppure G Suite (quindi Classroom). 



In particolare il secondo capoverso, sembra che moodle non si possa assolutamente utilizzare per le verifiche scritte, pur avendo integrato il login con google (aout2)?

si può farlo rientrare?

grazie

am  

In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Sergio Rabellino -

Perdonami, ma l'estratto che citi da dove proviene ?

Spesso queste affermazioni sono frutto di semplice ignoranza, nel senso più proprio del termine, cioè ignorano che un account è un oggetto a se' e non ha una dipendenza da una applicazione, al massimo è il contrario.


Che poi ci si affidi ad un login/account per una "identificazione certa" è di per sè un assurdo perchè è tutto interesse dello studente fornire il proprio account a chi è in grado di eseguire correttamente la verifica, quindi non è una modalità accettabile e non cautela l'ente scolastico, anzi.


In reply to Sergio Rabellino

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by antonio maddalosso -

si tratta di un estratto di un vademecum DDI (Didattica Digitale Integrata) fornito da dirigente scolastico.


... il mio problema è capire se si possa sostenere che anche moodle rientra in uno strumento per eseguire verifiche con valenza legale!?


... stante il tipo di autorizzazione richiesto agli studenti, ovvero login con oauth2 accreditata da google su dominio scolastico.



In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Martino Sacchi -

Gentile Antonio, il problema è serio. Io insegno in un liceo e anche se finora nessuno ha posto in dubbio il lavoro che svolgo da anni con Moodle, seguo questa strategia:

la maggior parte delle prove svolte con Moodle vengono considerate "prove in itinere" e non danno diritto a una votazione. In altre parole, sono per lo più delle semplici esercitazioni

Quando però dventa importante o addirittura indispensabile poter usare i risultati dei test di Moodle come base per un   voto su registro, stampo le prove  con la funzione Risultati/exporta attemps/review sheet. Stampo dei pdf (scegliendo in modo adeguato il numero di domande da far comparire su ogni pagina) e salvo il tutto in locale (o sul disco fisso del server del liceo). Dopodiché effettuo una stampa su carta del file pdf (che comunque adesso è indipendente da Moodle e non si trova più residente  fisicamente su un server esterno, ma è su un pc della scuola), la faccio firmare allo studente per presa visione e riconoscimento del testo e infine dopo la correzione (a questo punto su carta) lo archivio come se fosse un compito normale. Sembra lungo ma non lo è.

Avere una versione pdf è importante per ridurre i rischi di una involontaria alterazione del testo dello studente (ti è mai caduto un oggetto pesante sul tasto back? smile ). 

La funzione cui accennavo è fin troppo completa e permette di avere per ciascuna domanda l'elenco delle opzioni, la risposta corretta e la risposta dello studente.


Tieni presente che anche quando faccio (anzi, ahimè, facevo...) fare una interrogazione scritta nel laboratorio di informatica della scuola seguivo una procedura molto simile: i ragazzi ricevevano  una traccia, rispondevano alle domande con Word, esportavano il loro testo in pdf e lo salvavano nellospazio comune riservato alla classe nel server del liceo. Io scaricavo immediatamente i file (per essere sicuro che non ci fossero strani "ripensamenti"), stampavo le prove, le facevo firmare agli studenti per il riconoscimento e le valutavo (a questo punto direttamente sulla carta, come se fossero dei normali compiti a penna), per poi archiviarle come una prova tradizionale. 


La posizione della mia attuale dirigente è che è sufficiente trasmettere in segreteria o comunque avere copia sicura del file excel che raccoglie i risultati della prova. A mio sommesso avviso però in questo modo non si ottempera pienamente all'obbligo di accessibilità del documento (come è noto i compiti in classe sono equiparati agli atti della pubblica amministrazione) in caso di ricorso o anche semplicemente di uno studente che magari dopo un  mese chiede di "poter vedere il compito".

Saluti

Martino




In reply to Martino Sacchi

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by antonio maddalosso -
... ma nel tuo caso devi avere da vicino lo studente che firma la prova, cosa che ora non possiamo pretendere.


... e allora? bella sfida ma forse c'è uno spiraglio per i due problemi:


1) riconoscimento certo con oauth2/google in moodle (almeno finche non dicono di aver subito un furto delle password)

2) copia digitale della prova, basta effettuare una stampa


certo poi, come dice Sergio occorre aver inplementato https e backup (creare copia digitale e consegnare subito i compiti in segreteria)....


voi che fate ora in questo periodo di lock-down scolastico?

solo orali e attendete tempi migliori?

In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Daniela Bertacchi -

Posso raccontare cosa faccio io in università per esami scritti da remoto, non so quanto sia formalmente con valenza legale.

Gli studenti fanno lo scritto con due dispositivi: sul PC visualizzano il testo, che risolvono su carta, con un secondo dispositivo (solitamente smartphone) sono in videocollegamento con me durante la prova. Il dispositivo va posizionato a una certa distanza in modo che io abbia la visuale di loro e del loro tavolo. Alla fine della prova mostrano alla telecamera i loro fogli scritti, mentre io videoregistro lo schermo (loro firmano prima una liberatoria). Dopo di che fanno foto o scansione del foglio e me lo caricano su Moodle. Se avessi dei sospetti di coerenza posso sempre confrontare l'immagine del filmato con quella caricata in Moodle.

In reply to Daniela Bertacchi

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by antonio maddalosso -

... abbastanza simile a quanto richiesto dagli esami ecdl da remoto, anche se in questo caso avevamo al massimo 4 candidati, penso tu ne abbia di più. Inoltre usavo jitsi per vedere webcam e desktop dei singoli candidati, per goolge-meet non so se sia possibile e quindi occorre affidarsi a un secondo dispositivo appunto.



In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Paula De Waal -

Ciao,

Ci sono dei plugin per i quiz che impediscono l'attivazione di due sessioni contemporanee e anche uno che stampa in pdf tutte le prove per l'archivio. 

In ogni modo, purtroppo, la questione dell'identità va garantita dal sistema di gestione dell'autenticazione e, possibilmente, dal controllo a vista.

Qui a Venezia ci sono dei docenti che preferiscono far fare tutto "a mano" dagli studenti, sotto sorveglianza con zoom. Firmano e hanno qualche minuto per la scannerizzazione e consegna con telefonino. Poi ci sono quelli che fanno prove intelligenti con Moodle, dove sei in grado di riconoscere se i contenuti sono copiati o meno. L'ultima scelta in assoluto è il quiz, utilizzato dagli insegnameneti di lingua - ma con consegne anche "a voce" o con video.

Ma se tutte le Università usano Moodle per gli esami online, non capisco perché non lo possa fare anche la scuola...

Forse perché in quella scuola Moodle è uno di quelli appendici gratuiti di altri sistemi ( e quindi non del tutto integrati )?

In reply to Paula De Waal

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by antonio maddalosso -

.... colpito, hanno dato denari a google!

In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Sergio Rabellino -

Da far leggere ai fanatici google: dopo il giro di vite su meet, ora tocca a photo.

https://onezero.medium.com/google-photos-just-made-the-case-for-breaking-up-big-tech-420dc6b5d375

Meglio avere una exit strategy pronta nel cassetto.

In reply to Sergio Rabellino

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by antonio maddalosso -

... evidente, google non è mica un ente benefico!

... del resto sta bene anche provare queste situazioni!

... a proposito adesso anche dalle mie parti moodle è accettato purché:

1) accesso da parte degli studenti avvenga esclusivamente con un account scolastico (in modo che sia accertata formalmente la loro identità);

2) le prove svolte e le relative correzioni siano archiviate a fine anno dal docente stesso, in modo da essere poi consegnate, in formato digitale, alla segreteria.

Adesso provo a reperire il plugin per evitare accessi multipli da parte degli utenti (apropos: google controlla questa situazione? ma è un altro discorso)

VV MOODLE

In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Sergio Rabellino -
Non è bello essere auto celebrativi, ma potrebbe tornarti utile un mio intervento al Moodle Moot 2018 (Milano) circa l'esecuzione di esami con Moodle, lo trovi facilmente su questo nostro sito.

D'altronde a questo servono i Moot: a proposito, vi siete iscritti ? Ormai mancano pochi giorni.

In reply to Sergio Rabellino

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by antonio maddalosso -
grazie, interessante!

sabato somministro il primo compito, penso sarà qualche domanda a scelta multipla/cloze!

mi sembra interessante il progetto wiris per domande con algoritmi di calcolo nelle risposte:

https://moodle.org/plugins/pluginversions.php?plugin=local_wirisquizzes

In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Sergio Rabellino -
Per quello ci sono svariate alternative, sia commerciali (Wiris/Môebius) che open come Stack. Però normalmente servono delle risorse di calcolo aggiuntive per integrare moodle con questi strumenti.
In reply to Sergio Rabellino

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by antonio maddalosso -
ops, puoi spiegarmi in maniera un po' più estesa?

sto cercando di allestire delle domande con dati variabili (scelti casualmente dal motore di moodle stesso) e risposte multiple (calcolate quindi) inserite dentro la domanda stessa (ho in mente perception che usavo da studente per l'esame di elettronica), quindi un po' più elaborate rispetto a quelle standard di moodle, ho visto:

wiris -> https://moodle.org/plugins/browse.php?list=set&id=66

Calculated numeric question type with variable and expression evaluation (mi pare abbia anche risposte multiple, basato su Stack) -> https://moodle.org/plugins/qtype_varnumeric

Stack -> https://moodle.org/plugins/qtype_stack

Multinumeric (non so se abbia i idati casuali) ->  https://moodle.org/plugins/qtype_multinumerical

cosa consiglieresti?


In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Sergio Rabellino -
Questa è più una domanda da Forum di Moodle ufficiale, dove troverai anche persone più adeguate di me a darti una risposta.
Attenzione solo che non basta installare il plugin: nella maggior parte dei casi sono solo dei connettori con altre applicazioni.
In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Dino Galante -

Anche se siamo ormai andati un po' OT, leggendo le tue richieste stavo pensando al plugin "formulas question type". È estremamente versatile e consente di creare quiz che permettono l'inserimento di risposte numeriche e "algebriche". L'ho usato per anni e non richiede configurazioni o piani hosting particolari.  Recentemente sono passato a STACK, decisamente più performante (dispone , fra l'altro di CAS.) che però richiede un hosting che ne permetta l'installazione , cosa che spesso, ovviamente, non accade sad

Io ho fatto ricorso a un VPS smile

In reply to antonio maddalosso

Ri: valenza legale compiti scritto con moodle - un confronto

by Sergio Rabellino -

Se la discriminante è l'accesso con un account fornito e definito dalla scuola, allora certo che si, non vedo per quale motivo non possa esserlo o, quantomeno, perchè possa esserlo argo o google: sempre di soluzioni software si tratta.

Questo vale indipendentemente da oauth2/google.

Per quello che riguarda invece la sicurezza delle prove, ovvero l'archiviazione la salvaguardia e via di seguito, dipende da che livello di servizio garantisce chi fornisce moodle.

Se non c'è un backup con storicizzazione, se non hai attivato meccanismi di sicurezza adeguati (es. https), allora vengono a mancare requisiti indispensabili per la sicurezza degli esami.